martedì 10 aprile 2012

PASQUETTA

Niente gite fuori porta né pic nic in compagnia di amici (ho declinato l'invito di un gruppettino di famiglie locali, è un periodo che mi sento a disagio nel ruolo di madre single, in mezzo a tutte famiglie "regolari"). Avevo anche voglia di trascorrere qualche ora senza impegni di alcun genere e da sola coi miei figli, che non vedevo "già" da quattro giorni. Non è facile passare sempre buona parte delle vacanze, qualunque esse siano, senza di loro, sebbene io non pensi di essere una madre morbosa.
Oltretutto, la temperatura e la pioggia dei giorni precedenti non favoriva certo pranzi sull'erba.
Ma il tempo va impegnato e che c'è di meglio di una buona pizza?
Hanno steso la pasta, messo il pomodoro, tagliato la mozzarella, ciascuno per il proprio pasto, poi divorato.
Nel pomeriggio, passeggiata in bicicletta, nonostante il freddo, per i parchi giochi del paese, dove si sono un po' annoiati perché l'età di scivoli e altalene sta passando via velocemente.
Peccato la serata sia stata rovinata dal mio ennesimo volo: contusioni varie e il solito piedone sinistro.

11 commenti:

  1. Tesoriiiii, e chi lo dice che per forza si debba andare a far la gita per divertirsi e stare bene? io personalmente dopo le fatiche delle accoglienze casalinghe pasquali, ho proprio desiderato starmene a casa senza far un ...azzz.... e poi faceva talemte freddo che col cavolo che mi schodavodal mio bel camino acceso!!!
    PS ma che ometti sono già i tuoi figli?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stranamente, anche io ho patito il freddo in bicicletta e a ricamare sulle panchine dei parchi giochi.
      Grandi? Dici? Ma se sono fuori taglia al ribasso!
      Roberta

      Elimina
  2. Ma che bravi cuochi ne tirerai fuori!!! per il resto io quoto Manu del commento precedente, dopo la faticaccia pasquale ieri avevo solo voglia di casa e ....nullafacenza...
    Peccato per il tuo 'piedone', di nuovo infortunato mi dispiace davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da sempre li ho coinvolti in cucina, per la mia sopravvivenza e per coinvolgerli nelle attività domestiche.
      Per me, nessuna fatica pasquale ma solo voglia di godermeli.
      Roberta

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. c'è chi manda i figli agli scout per disciularli, quando servirebbe soltanto essere un po' come te ;)

    RispondiElimina
  4. Che belli! E la pizza, è venuta bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Divorate tutte e tre (formati normali, mezzo chilo di farina...)
      Roberta

      Elimina
  5. Roby, ma la pianti di cadere e di farti male??? sono preoccupatissima per te....
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io comincio ad essere preoccupata.
      Roberta

      Elimina

I commenti anonimi non sono permessi e pertanto, se effettuati, verranno considerati spam.