domenica 22 marzo 2015

Mamma, posso?

"Mamma, sabato pomeriggio che cosa abbiamo da fare?"
"C'è la prima confessione di tuo fratello."
"Ahhh!" (faccia affranta)
"Perché?"
"Perché mi sono accordato con dei miei amici per vederci nel pomeriggio, sai è tanto che non ci incontriamo. Però volevo anche venire alla prima confessione del decenne. Lui c'era alla mia?"
"Non mi ricordo ma probabilmente aveva la partita di calcio"
"Ma posso uscire coi miei amici?"
"Va bene."
...
"Dove siete?"
"Qui."
"Qui dove?" (al telefono non è facile identificare il luogo...)
"Al sottopasso. Senti, mamma, possono far venire in casa i miei amici?"
"Va bene, state tranquilli che c'è la nonna in casa." (li conosco, so che non smontano la casa con l'irruenza degli adolescenti).
"Ciao!"
Tre maschi e una femmina a giocare con i telefonini e i tablet, apparentemente per niente vittime dell'ormone, seduti stretti sul divano, a farsi fuori reciprocamente in qualche astruso (per me) videogioco, dopo un pomeriggio passato a far vasche per il paese in un sabato pomeriggio.
E anche qui, ti giri il tempo di un sospiro e ti rendi conto di quanto crescano velocemente.

1 commento:

  1. eh, già. Ma è bello che il posto di ritrovo sia casa vostra.

    RispondiElimina

I commenti anonimi non sono permessi e pertanto, se effettuati, verranno considerati spam.