martedì 3 febbraio 2015

Sul filo del rasoio

Finita il 31 ma pubblico solo oggi, la prima tappa del Patchwork sampler di Jan Houtman, sal organizzato da Francesca.
Sono stata fortemente tentata di abbandonare questo lavoro ma la sua bellezza mi ha fatto (per il momento) dissuadere da tale idea. In ogni caso, è davvero un lavoro che non concede errori né personalizzazioni, anche se due piccole sviste ci sono ugualmente.

2 commenti:

  1. Ciao Roby ti rispondo qui va..il pullover top down lo lavori tutto d'un pezzo ma nache fosse bottom up e cioè da sotto in su come si fa normalmente il trucco sta nei ferri circolari che praticamente ti fanno lavorare tutto in un sol colpo. nel top dow parti dal collo , inizi una serie di aumenti che ti portano fino all'inizio del seno. li lasci in sospeso un tot di maglie a destra e a sinistra e continui a lavorare in tubolare per il corpo fino a raggiungere la lunghezza desiderata. poi riprndi le maglie delle maniche sempre con i ferri circolari e fai prima una manica e poi l'altra e FINITO!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto così, sembra quasi facile.
      Grazie.
      Roberta

      Elimina

I commenti anonimi non sono permessi e pertanto, se effettuati, verranno considerati spam.