giovedì 4 maggio 2017

Maggio, una fatica!

Ho diversi motivi per detestare maggio. Personali per questioni di vita vissuta e perché è il mese in cui devo preparare tutto per la dichiarazione dei redditi.
E devo mettere mano allo scatolone dove per nove, dieci mesi ho accumulato fatture, scontrini, bollette, estratti conto....
Perché ogni anno la storia è sempre la stessa: mi ritrovo lo scatolone pieno, la scadenza imminente e colgo l'occasione per riordinare i documenti. E mi riprometto che è l'ultima volta, che d'ora in poi metto le bollette bene in ordine man mano che arrivano (che poi le ricevo on line e le stampo! pirla io!!!), gli scontrini delle carte di credito al rispettivo estratto conto, le spese mediche e le ricevute assicurative in un faldone.
Dura due, tre mesi al massimo. E poi mi ritrovo uno scatolone che contiene miracolosamente i fogli formato A4 e li accumulo.
Sarebbe bello fossero almeno in ordine cronologico ma c'è sempre un documento che serve per qualcosa e, cercandolo, li sposto, li sfoglio, li mescolo.
Ecco. Siamo a maggio e il mio letto ha una nuova sovracoperta, fatta di scontrini e carte.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti anonimi non sono permessi e pertanto, se effettuati, verranno considerati spam.